Gastronomia

Un piccolo assaggio della nostra GASTRONOMIA

Per parlare della gastronomia di Paola e Rita ci vorrebbe un libro intero, e non escludiamo di scriverlo in verità… e in più tomi e volumi…! No state tranquilli, qui vogliamo solo darvi qualche piccolo “assaggio”, e poi l’unica cosa che vi resterà da fare è venire a trovarci e mettere alla prova le vostre stesse papille. Sì, perché i gusti sono comunque personali, lo sappiamo tutti, ma possiamo scommettere che se vi affaccerete al banco della nostra gastronomia troverete qualche piatto invitante e, soprattutto, vi stupirete di quanti scoperte potrete fare stimolando la vostra sensorialità….

Capita soprattutto nella prima parte della giornata, quando Rita e Paola stanno cucinando. Se entrate in negozio per esempio a metà mattina, sarete piacevolmente avvolti da un mix di profumi di spezie, pane appena sfornato e verdure stufate…. Sono soprattutto piatti vegetariani e vegani, che ricordano molto la cucina etnica, con qualche sostituzione necessaria. Ogni giorno ne inventano di nuovi, seguendo la stagionalità delle verdure e una voglia di creatività che trasforma il bancone della gastronomia del Mercato Verde in un laboratorio di sperimentazione per palati curiosi.

Chi mangia spesso al Mercato Verde – perché si ferma a pranzo – o porta via per consumare a casa – ha imparato il nostro VOCABOLARIO… rivediamolo insieme:
Polpettine: solitamente sono fatte con dei cereali e qualche verdura, come quelle di riso e tofu affumicato oppure di miglio, con carote, sedano e panna di soia.
Medaglioni, fatti con patate, verdure e qualche cereale, sono un po’ più grandi delle polpettine.
Fagottini, sono i preferiti di chi vuole un piatto leggero e gustoso che dia l’impagabile effetto di mordere un panino. Sì perché il fagottino può essere consumato seduti a tavola, con forchetta e coltello, ma anche come se fosse un panino caldo: una meraviglia ripiena di verdura e qualche proteina vegetale, come tofu o seitan, avvolta da un sottile strato di pasta integrale.
Frittatine, per chi mangia le uova, sono buone e nutrienti, con qualche verdura che dà fibra, sapore e colore.
Farinata, per chi ama la farina di ceci e magari non consuma uova, la farinata viene fatta spesso con verdure, in comode forme tonde che chiamiamo cecine.
Hummus di ceci, di piselli, di melanzane, e con la variante alle barbabietole… L’hummus al Mercato Verde non manca mai. D’estate, d’inverno, è una certezza.

Beh… siete già pieni? Ma siamo solo all’inizio!

Chi mangia spesso al Mercato Verde – perché si ferma a pranzo – o porta via per consumare a casa – ha imparato il nostro VOCABOLARIO… rivediamolo insieme:
Polpettine: solitamente sono fatte con dei cereali e qualche verdura, come quelle di riso e tofu affumicato oppure di miglio, con carote, sedano e panna di soia.
Medaglioni, fatti con patate, verdure e qualche cereale, sono un po’ più grandi delle polpettine.
Fagottini, sono i preferiti di chi vuole un piatto leggero e gustoso che dia l’impagabile effetto di mordere un panino. Sì perché il fagottino può essere consumato seduti a tavola, con forchetta e coltello, ma anche come se fosse un panino caldo: una meraviglia ripiena di verdura e qualche proteina vegetale, come tofu o seitan, avvolta da un sottile strato di pasta integrale.
Frittatine, per chi mangia le uova, sono buone e nutrienti, con qualche verdura che dà fibra, sapore e colore.
Farinata, per chi ama la farina di ceci e magari non consuma uova, la farinata viene fatta spesso con verdure, in comode forme tonde che chiamiamo cecine.
Hummus di ceci, di piselli, di melanzane, e con la variante alle barbabietole… L’hummus al Mercato Verde non manca mai. D’estate, d’inverno, è una certezza.

Beh… siete già pieni? Ma siamo solo all’inizio!

E veniamo ai dolci, apprezzati da chi vuol terminare il pasto con una fettina di torta ma anche da chi si siede a tavola in altri orari per bere una tisana. I più buoni, diciamolo, sono quelli vegani, perché si mangiano a cuor leggero e sono davvero digeribili e sani. In gastronomia non manca mai la crostata vegana di tutte le forme e misure, anche monodosi, o i muffin al cioccolato o alla mandorla. E poi sacher, torte di mele, di pere e… di zucca e cioccolato!

E cosa si beve? Al Mercato Verde si beve acqua alcalina, tisane, e – soprattutto d’estate – è possibile bere un estratto fresco di frutta e verdura: con cetriolo, sedano, mela e limone (depurativo per il fegato), ananas cetriolo finocchio e limone (per combattere la ritenzione idrica), mela carota sedano e limone (come depurativo per la pelle), sedano, mela arancia o ananas (come integratore per gli sportivi), arancia, carola, limone e zenzero (per rinforzare le difese immunitarie).

A questo punto, si aprano le danze dei vostri palati… e buon appetito!